valore delle azioni negoziate in mercati regolamentati alla data dell'offerta


 

c.m. 25.02.2000, n. 30/E

 

Alle diverse tipologie di titoli assegnati devono essere applicate le disposizioni relative alla determinazione del valore normale contenute nell'art. 9, c. 4, T.U.I.R., che alla lettera a) dispone che per le azioni, obbligazioni e altri titoli negoziati in mercati regolamentati italiani o esteri il valore normale e' determinato in base alla media aritmetica dei prezzi rilevati nell'ultimo mese.

 

Ne consegue che, per i titoli negoziati in mercati regolamentati italiani e esteri, non assume rilevanza il prezzo ufficiale dell'azione rilevato dall'autorita' del mercato regolamentato nel giorno di offerta dell'opzione. bensi' la media aritmetica dei prezzi rilevati su tale mercato nel mese precedente.

 


 

c.m. 17.05.2000, n. 98/E

 

L'art. 9, c. 4, lettera a), b) e c), T.U.I.R., applicabile nella determinazione del valore delle azioni assegnate ai dipendenti: per "ultimo mese" non si deve intendere il mese solare precedente, ma il periodo che va dal giorno di riferimento (quello dell'assegnazione dei titoli al dipendente) allo stesso giorno del mese solare precedente.

 

Una diversa interpretazione potrebbe comportare un allontanamento troppo ampio del periodo preso a base per la rilevazione della media aritmetica dei prezzi dei titoli rispetto al momento nel quale si verifica la valutazione e, quindi, la fissazione di un "valore normale" che potrebbe gia' essere non adeguato a quello in atto al momento della valutazione".

 


 

r.m. 20.03.2001, n. 29

 

Quanto alla valutazione dei titoli, ai fini del calcolo della media occorre assumere, quale divisore, soltanto i giorni di effettiva quotazione del titolo, cioe' quelli cui si riferiscono le quotazioni prese a base del calcolo.

Pertanto, se nel periodo considerato, cioe' quello che va dal primo giorno di riferimento allo stesso giorno del mese solare precedente, non sono state effettuate rilevazioni dei prezzi, si deve fare riferimento al primo mese solare antecedente (inteso nel senso sopra chiarito) nel corso del quale risulta effettuata la suddetta rilevazione.