notaio informatico Riccardo Ricciardi

in CAMPOBASSO dal 1976

Notaio e Frazioni download 346 KB

E' un programma che provvede nel Foglio Successioni al calcolo delle quote dei successori legittimari e dei successori legittimi, utilizzando le funzioni del Massimo comun divisore e del Minimo comune multiplo e nel Foglio Frazioni a rendere possibili operazioni di divisione, addizione e semplificazione di frazioni.

 

Calcolo Valore Normale Fabbricati download 181 KB

E' un programma che provvede al calcolo del Valore Normale dei fabbricati conforme al provvedimento dell'Agenzia delle Entrate n. 2007/120811 del 27 luglio 2007 (Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n. 182 del 7 agosto 2007) recante disposizioni in materia di individuazione dei criteri utili per la determinazione del valore normale dei fabbricati di cui all'articolo 1, comma 307 della legge 27 dicembre 2007, n. 296 (legge finanziaria 2007).

Il valore normale delle abitazioni è determinato dal prodotto fra la superficie in metri quadri risultante dal certificato catastale ed il valore unitario determinato sulla base delle quotazioni immobiliari dell'osservatorio del mercato immobiliare (OMI) e dei coefficienti di merito relativi alle caratteristiche dell'immobile.

Le quotazioni dell'osservatorio del mercato immobiliare sono riferite alla relativa zona omogenea ovvero, in mancanza, a quella limitrofa o analoga censita, al periodo dell'atto di compravendita o a quello antecedente in cui è stato pattuito il prezzo con atto avente data certa, e allo stato conservativo «normale».

I coefficienti di merito relativi alle caratteristiche dell'immobile attengono in particolare al taglio, al livello del piano e alla categoria catastale.

Per gli immobili diversi dalle abitazioni («negozi», «magazzini», «uffici», «capannoni industriali», «capannoni   tipici»,   «laboratori»,   «autorimesse»,   «posti  auto scoperti», «posti auto coperti», «box») il valore normale è determinato dalla media fra il valore minimo e massimo espresso dall'osservatorio del mercato immobiliare riferite al periodo dell'atto di compravendita e allo stato conservativo «normale» per la specifica destinazione d'uso dell'immobile ivi censita.

L’Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia del territorio, con cadenza semestrale, pubblica le quotazioni del mercato immobiliare stabilite con criteri scientifici.

Il programma si apre con un form di avvio che consente di scegliere tra il calcolo del valore normale delle abitazioni e quello dei fabbricati diversi da abitazioni.

La normativa e gli esempi di calcolo sono contenuti in un file PDF che si apre cliccando sul punto interrogativo.

 

 

CONTI REGISTRAZIONE  ATTI IMMOBILIARI TELEMATICI  download 742 KB

Il programma nasce dall’esigenza di adattare alle novità del  M.U.I. - in modo da poter  compilare con precisione la parte fiscale del modello informatico - il mio vecchio programma in Excel per la registrazione degli atti e la compilazione del mod. F23 (CONTI, ora ridotto alla compilazione del mod. F23)

Perché il programma funzioni occorre aver copiato i seguenti file:

1) ContiRegistrazioneTelematicaAttiImmobiliari.xlt (che può essere copiato più correttamente nella cartella Modelli di Office)

 

e nella unità U:\

 

2) CalcoloUsufrutto2004.exe download 229 KB

3) ir_end.wav (suono per i pulsanti PULISCI)

4) Wsir1.wav (suono per i pulsanti CALCOLO e COMPILA)

5) AgevolazioniTerreniAgricoli.pdf

6) Tassazione atti immobiliari - Prontuario DRE.pdf

7) IstruzioniContiRegistrazioneTelematica.pdf

 

Il programma, tramite una combinazione di maschere e dei fogli CALCOLO ed AttoSingolo, provvede per ogni atto immobiliare (usuale) alla compilazione completa di una specifica informatica della tassazione dovuta basata sul foglio RISULTATI, nonché delle spese notarili (tassa archivio – onorari – IVA).

Per gli “atti plurimi” e gli “atti speciali” la specifica viene effettuata, come in precedenza, esclusivamente tramite il foglio CALCOLO.

La compilazione delle competenze notarili e della tassa archivio avviene tramite estrazione dal  foglio NOTARILI, con colonne per atti senza agevolazioni e colonne per atti con agevolazioni, che presuppone appunto l’avvenuto inserimento, oltre alla tassa archivio,  delle competenze dovute per l’atto immobiliare telematico.

Alla corrispondente colonna nel foglio NOTARILI ho inserito l'egual importo di euro 100,00, perché le competenze complessive dovrebbero essere elaborate tenendo presenti tutte le variazioni dovute al M.U.I., magari con l’ausilio della specifica informatica adattata di cui al mio progetto di TARIFFA INFORMATICA.

Nel programma è inserito anche il foglio "ValutazioneAutomatica" aggiornato, che provvede tramite il pulsante "Calcola" ad effettuare la valutazione automatica per i fabbricati e per i terreni agricoli, a calcolare per i terreni anche il numero delle particelle ed a copiare il totale complessivo anche nella cella predisposta nel foglio CALCOLO.

Il form di avvio, che può essere richiamato in ogni momento con la combinazione di tasti CTRL + A, oltre a consentire l’apertura del presente file istruzioni, propone una scelta tra atti singoli soggetti ad unica tassazione e atti singoli soggetti a tassazioni diverse e tra Atti vari plurimi ed atti vari speciali.

Le istruzioni dell'intero programma sono apribili cliccando sul punto interrogativo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GestioneContoCorrenteProfessionale download 79 KB

si basa su un esempio di gestione di conto corrente contenuto in un CD allegato alla rivista Office, il cui impianto è stato da me modificato, ampliato ed adattato alle esigenze di un conto corrente professionale di un Notaio.

Il form di avvio, richiamabile in qualsiasi momento con CTRL A, presenta i seguenti pulsanti di comando:

 

 

 

 

 

Il pulsante centrale Totale, che si trasforma dopo il click in Aggiorna totali, fa comparire i totali delle Entrate e delle Uscite ed il Saldo Attivo o il Saldo Passivo

I pulsanti Entrate e Uscite fanno comparire un form  che consente anche la visualizzazione di un grafico e la stampa di tutte le Entrate e di tutte le Uscite registrate

I pulsanti con l’icona di Excel aprono rispettivamente il foglio Entrate e il Foglio Uscite, riordinando tutte le relative operazioni registrate per data, consentendo anche la variazione manuale dei dati

Il pulsante Entrate-Uscite apre il form che consente una visualizzazione per tipo, data o per tipo-data sia delle Entrate che delle Uscite

Il pulsante Gestione Operazioni consente l’inserimento delle Entrate e delle Uscite tramite un apposito form

Il pulsante Gestione Voci Operazioni consente l’inserimento di una nuova voce sia nella tipologia delle Entrate che nella sottotipologia delle Uscite

Il pulsante Salva e Esci salva il lavoro, chiudendo il programma ma restando in Excel

Il pulsante Esci chiude tutto senza salvare

Il pulsante Azzera Tutto cancella, previo avviso, tutte le Entrate e tutte le Uscite per ripartire da zero, come deve essere fatto ad inizio anno. 

 

I fogli su cui si basa il programma sono i seguenti:

- ENTRATE

- USCITE

- MENU_USCITE, relativo alla tipologia delle uscite

- SOTTOMENU_ENTRATE relativo alla tipologia delle entrate

- SOTTOMENU_USCITE relativo ad una ulteriore specificazione di alcuni tipi di uscite

- GRAFICO che viene eliminato e creato di nuovo quando lo si richiede

- RISULTATI dove vengono copiati i risultati della ricerca per poter essere visualizzati

 

N.B.

Il programma presuppone che le Opzioni Internazionali  di Windows  siano state per la Valuta aggiornate all'Euro; altrimenti viene causato un : "errore di runtime 13. Tipo non corrispondente"

Per aggiornare il computer si deve seguire la seguente procedura:
- da Start aprire: Impostazioni - Pannello di controllo
- aprire Opzioni Internazionali
- cliccare sulla scheda Valuta e impostare la valuta con i dati dell'euro